L’aromaterapia fai-da-te

Un bel weekend tra amici, in coppia o in famiglia alle terme è la soluzione ideale per chi sente il bisogno di staccare la spina dalla solita routine concedendosi, finalmente, un po’ di pace e relax.

Aromaterapia fai da te - Benessere in casa

Purtroppo, con la crisi che ci alita sul collo, l’IMU, i vari rincari e i tagli alle buste paga, non tutti possono permetterselo, ciò, però, non deve scoraggiarvi perché il benessere non è solo un lusso dei più fortunati.

Proviamo a prendere in considerazione l’aromaterapia. Se pensate che possa essere eseguita solo alle terme tra vapori, luci e idromassaggio, vi sbagliate di grosso. L’aromaterapia, cioè un tipo di trattamento che utilizza oli essenziali o estratti di piante aromatiche per promuovere il benessere psico-fisico, non necessita per forza delle acque termali e dell’idromassaggio, infatti può essere semplicemente praticata nelle più comuni vasche da bagno. Certo, l’idromassaggio sarebbe un aiuto in più, ma se non l’avete, non importa.


L’aromaterapia ha importanti effetti benefici sul fisico poiché aiuta a combattere malattie della pelle, disturbi gastrointestinali e delle vie respiratorie. Per quanto riguarda la mente, invece, ha un effetto calmante che favorisce il rilassamento, combattendo lo stress e i disturbi dell’umore.

Un bagno caldo con oli essenziali ha un effetto relax assicurato, qui ci soffermeremo sugli oli dagli effetti calmanti.

L’olio essenziale al bergamotto con la sua azione stimolante, rinfrescante, lenitiva e rivitalizzante, allevia stress, depressione e ansia.

L’olio al cipresso ha un’azione purificante, calmante e tonificante, è perfetto per rilassare il sistema nervoso e attenuare i sintomi di allergie e menopausa.

Quelli al pompelmo e alla lavanda hanno un’azione rilassante, calmante, armonizzante e di riequilibrio emotivo, aiutano a regolare le emozioni alleviando rabbia, tensione e ansia. Quello alla lavanda regola la pressione, combatte il mal di testa ed è, anche, ottimo per calmare e rassicurare le donne dopo la gravidanza.

L’olio essenziale al limone, invece, ha un’azione purificante, rinfrescante e stimolante, ideale per ridurre l’affaticamento mentale e lo stress e stimolare la concentrazione.

Dopo aver scelto, rivolgendovi a un erborista, l’olio essenziale che fa al caso vostro, potrete cominciare a preparare la vostra seduta casalinga di aromaterapia.

Ricordate, però, che gli oli essenziali non sono idrosolubili, quindi affinché si sciolgano nell’acqua è necessario usare degli emulsionanti, uno fra tutti il sale marino che ha un grande potere disintossicante e drenante.

Per rendere perfetto il bagno tanto atteso, è necessario creare la giusta atmosfera fatta di luci soffuse, candele profumate e una musica soft e rilassante.

A questo punto non vi resta che riempire la vasca da bagno con acqua tiepida e versare gli oli già miscelati con l’emulsionante, poi assicuratevi di avere un comodo poggiatesta, qualora non l’abbiate, aguzzate l’ingegno e realizzatelo con qualche morbido e profumato asciugamano, entrate nella vasca, chiudete gli occhi e rilassatevi alla faccia delle terme.

2 thoughts on “L’aromaterapia fai-da-te

  1. ho cominciato da poco a scudiare ed ad usare i benefici degli olii esenziali mi piacerebbe saperne di piu sulle propieta degli olii

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>