L’aromaterapia fai-da-te

Un bel weekend tra amici, in coppia o in famiglia alle terme è la soluzione ideale per chi sente il bisogno di staccare la spina dalla solita routine concedendosi, finalmente, un po’ di pace e relax.

Aromaterapia fai da te - Benessere in casa

Purtroppo, con la crisi che ci alita sul collo, l’IMU, i vari rincari e i tagli alle buste paga, non tutti possono permetterselo, ciò, però, non deve scoraggiarvi perché il benessere non è solo un lusso dei più fortunati.

Proviamo a prendere in considerazione l’aromaterapia. Se pensate che possa essere eseguita solo alle terme tra vapori, luci e idromassaggio, vi sbagliate di grosso. L’aromaterapia, cioè un tipo di trattamento che utilizza oli essenziali o estratti di piante aromatiche per promuovere il benessere psico-fisico, non necessita per forza delle acque termali e dell’idromassaggio, infatti può essere semplicemente praticata nelle più comuni vasche da bagno. Certo, l’idromassaggio sarebbe un aiuto in più, ma se non l’avete, non importa.


L’aromaterapia ha importanti effetti benefici sul fisico poiché aiuta a combattere malattie della pelle, disturbi gastrointestinali e delle vie respiratorie. Per quanto riguarda la mente, invece, ha un effetto calmante che favorisce il rilassamento, combattendo lo stress e i disturbi dell’umore.

Un bagno caldo con oli essenziali ha un effetto relax assicurato, qui ci soffermeremo sugli oli dagli effetti calmanti.

L’olio essenziale al bergamotto con la sua azione stimolante, rinfrescante, lenitiva e rivitalizzante, allevia stress, depressione e ansia.

L’olio al cipresso ha un’azione purificante, calmante e tonificante, è perfetto per rilassare il sistema nervoso e attenuare i sintomi di allergie e menopausa.

Quelli al pompelmo e alla lavanda hanno un’azione rilassante, calmante, armonizzante e di riequilibrio emotivo, aiutano a regolare le emozioni alleviando rabbia, tensione e ansia. Quello alla lavanda regola la pressione, combatte il mal di testa ed è, anche, ottimo per calmare e rassicurare le donne dopo la gravidanza.

L’olio essenziale al limone, invece, ha un’azione purificante, rinfrescante e stimolante, ideale per ridurre l’affaticamento mentale e lo stress e stimolare la concentrazione.

Dopo aver scelto, rivolgendovi a un erborista, l’olio essenziale che fa al caso vostro, potrete cominciare a preparare la vostra seduta casalinga di aromaterapia.

Ricordate, però, che gli oli essenziali non sono idrosolubili, quindi affinché si sciolgano nell’acqua è necessario usare degli emulsionanti, uno fra tutti il sale marino che ha un grande potere disintossicante e drenante.

Per rendere perfetto il bagno tanto atteso, è necessario creare la giusta atmosfera fatta di luci soffuse, candele profumate e una musica soft e rilassante.

A questo punto non vi resta che riempire la vasca da bagno con acqua tiepida e versare gli oli già miscelati con l’emulsionante, poi assicuratevi di avere un comodo poggiatesta, qualora non l’abbiate, aguzzate l’ingegno e realizzatelo con qualche morbido e profumato asciugamano, entrate nella vasca, chiudete gli occhi e rilassatevi alla faccia delle terme.

Vasca idromassaggio: benefici e istruzioni per l’uso

Per chi desidera personalizzare tutti gli ambienti della propria casa, bagno incluso, la vasca idromassaggio è una garanzia, un componente d’arredo tanto lussuoso quanto personale dove concedersi dolci momenti di piacere e benessere, da soli o in coppia.

Esistono vasche idromassaggio dal design moderno e innovativo, di ogni forma, colore, ampiezza e profondità, in grado di adattarsi a tutti i tipi di ambiente. I fari subacquei, i poggiatesta ergonomici e l’impianto audio renderanno l’atmosfera magica.

Vasca idromassaggio - Benessere in bagno

Ma quali sono i reali benefici dati dalle vasche idromassaggio?

L’idromassaggio è uno dei modi più efficaci per rigenerare corpo e mente.
Le bolle d’aria, il flusso e la pressione dell’acqua sono molto vantaggiosi per la circolazione sanguigna e linfatica così come per la cellulite, infatti, massaggiando e comprimendo i tessuti rilassano e sgonfiano le gambe e permettono il drenaggio dei liquidi. Grazie all’idromassaggio la pelle si tonifica e distende mentre i muscoli si rassodano. È, inoltre, utilissimo per combattere reumatismi, artriti, insonnia e problemi respiratori. A trarne beneficio è anche la mente, poiché attraverso la pressione del massaggio vengono rilasciate le endorfine che generano una concreta sensazione di piacere e benessere.

Installazione e uso

È opportuno che la vasca idromassaggio venga installata, nel bagno di casa, da personale qualificato che dopo il collaudo rilasci un certificato di conformità del collegamento elettrico, così da garantire la vostra sicurezza. Dal momento che questo tipo di vasca è dotato di due impianti, quello idrico e quello elettrico, devono esserci le condizioni giuste per poterne usufruire in assoluta sicurezza e installarla senza avere la minima esperienza è pressoché impossibile, oltre che pericoloso.

Una volta installata la vasca idromassaggio, se intendete veramente sfruttarla al meglio e il più a lungo possibile, è di vitale importanza tenere conto dei famosi consigli per l’uso.

È fondamentale:

1) Non mettere in funzione l’idromassaggio con un livello d’acqua insufficiente.

2) Non usare, durante l’idromassaggio, bagnoschiuma e alcun tipo di prodotto che possa sviluppare schiuma.

3) Non asportare il coperchio della bocchetta di aspirazione della vasca.

4) Non pulire con sostanze abrasive e alcool la vasca poiché si potrebbe danneggiare la superficie. Generalmente queste vasche sono dotate di un sistema automatico o semiautomatico per la completa disinfezione, qualora non fosse così, è meglio utilizzare un igienizzante specifico in modo da evitare danni.

5) Controllare sempre il livello di calcare presente nel circuito e nell’impianto seguendo, oltre gli indicatori di livello del calcare, anche le indicazioni riportate sul libretto di istruzioni, senza fare di testa propria.

6) Tenere conto che questi apparecchi sono alimentati da un motore elettrico di alcune centinaia di watt, installato tra la vasca e i pannelli che la chiudono, in modo che sia accessibile in caso di cattivo funzionamento. Per questo motivo, al fine di garantire la massima sicurezza, è necessaria una protezione totale.

Box doccia multifunzione: angolo di paradiso tra le mura domestiche

Vi piacerebbe trascorrere un po’ di tempo in un bel centro benessere ma non trovate mai il tempo?

Non disperate, se proprio desiderate liberare mente e corpo dalle tensioni quotidiane, potete in un certo qual modo trasformare il vostro bagno in un alternativo centro benessere, semplicemente con un bellissimo e personalissimo box doccia multifunzione, ideale per concedervi qualche momento di relax e benessere. Insomma, un angolo di paradiso tra le mura domestiche.

Box Doccia Multifunzione - Arredo bagno

Se l’idea vi stuzzica e potete permettervi una spesa importante ma non eccessiva, non vi resta che cominciare la ricerca del box doccia multifunzione più adatto alle vostre esigenze e al vostro spazio. Certamente non ve ne pentirete.

Dotate di luci interne, beccucci per l’idromassaggio, sedili ergonomici, pannelli computerizzati, radio, porte a battente o scorrevoli, le cabine multifunzione sono ormai un raffinato complemento d’arredo dei nostri bagni. La scelta è vasta, potrete scegliere la struttura, il colore, i materiali, la rubinetteria e gli accessori per il vostro benessere. Il design e i dettagli, inoltre, faranno la differenza.

Ma quali sono le funzioni dei moderni box doccia? Vediamone alcune.

Una funzione amatissima dalle donne che vivono un rapporto di amore e odio con i tacchi alti, è sicuramente il massaggio ai piedi. I getti d’acqua escono da alcune bocchette estraibili disposte sul piatto della doccia in modo da massaggiare facilmente le piante dei piedi, stimolando i punti più critici e sensibili in corrispondenza con gli organi interni. Il massaggio plantare è particolarmente adatto anche alle donne negli ultimi mesi di gravidanza che hanno, purtroppo, a che fare con il problema dei piedi gonfi.

L’idromassaggio non può mancare poiché richiestissimo. Generalmente include tre tipologie di massaggio: quello cervicale, quello verticale e, infine, quello linfodrenante.

  1. Il massaggio verticale finalizzato a sciogliere le contratture dovute, magari, alla postura assunta durante gli orari di lavoro in ufficio davanti al computer, è praticato dagli erogatori situati sulla parete della doccia che sono regolati in modo da massaggiare collo e spalle. Voi non dovrete far altro che sedervi nell’apposito sedile e lasciarvi coccolare.
  2. Il massaggio verticale è favorito dagli erogatori disposti sulle pareti della doccia che tramite leggeri getti d’acqua massaggiano contemporaneamente tutte le parti del corpo.
  3. Il massaggio linfodrenante, perfetto per stimolare la circolazione linfatica, distendere le fibre muscolari, depurare l’organismo e donare un sollievo immediato, avviene grazie alla chiusura e apertura alternate degli idrogetti dal basso verso l’alto.

Un’altra particolare funzione è la doccia scozzese che alterna getti di acqua calda e fredda per stimolare la dilatazione e la chiusura dei pori, aumentando la tonicità cutanea. Il sogno di ogni donna.

Ovviamente non poteva mancare il bagno turco, attraverso il quale l’interno del box doccia viene saturato con vapore acqueo, assicurando non pochi effetti rilassanti e benefici. Per amplificarne i benefici, le moderne docce multifunzione sono dotate di appositi contenitori in cui inserire particolari sostanze aromatiche che valorizzano il vapore erogato.

Saune e benessere fisico casalingo

Dopo un’intensa giornata lavorativa cui si aggiungono la frenesia e le fatiche quotidiane, chiunque desidererebbe una bella sauna rilassante e rigenerante.

In tanti, però, sono insofferenti alle saune pubbliche, perfette per socializzare ma non di certo per rilassarsi e riposarsi in tranquillità. I più ipocondriaci, inoltre, le scartano a priori per una questione prettamente igienica, per la paura di imbattersi in qualche fungo o chissà cos’altro.

Sauna a infrarossi

A questo punto non volendo rinunciare al lusso e ai benefici della sauna, l’unica soluzione è averla in casa acquistandone una già pronta o dedicandosi al fai-da-te, decisamente più economico ma impegnativo per la ricerca dei materiali necessari. Tuttavia, la soddisfazione di partecipare alla costruzione della sauna dei propri sogni, rende il tutto ancora più interessante.

I benefici della sauna

I benefici che la sauna può apportare al nostro benessere fisico sono vari. La notevole sudorazione permette di depurare l’organismo eliminando i liquidi, i sali e le scorie in eccesso. Inoltre, fortifica il sistema immunitario e migliora la funzionalità di cuore e reni. I benefici alle vie respiratorie e ai muscoli sono ben noti, infatti, la sauna riesce a dare sollievo alla congestione nasale causata da raffreddore o allergie e facilita anche l’eliminazione dell’acido lattico migliorando, così, le contratture. Non mancano neanche gli effetti ringiovanenti, leviganti e tonificanti: l’alternanza di caldo e freddo ha un effetto ringiovanente sulla pelle che diviene più tonica, elastica e luminosa e riduce anche i ristagni adiposi sottocutanei, causa della tanto odiata cellulite.

La scelta della sauna da collocare in casa non deve essere sottovalutata sia per una questione di spese che di benefici. Ecco alcuni modelli.

Sauna Finlandese

È la sauna per antonomasia che viene praticata in cabine rivestite da pannelli di legno di pino. Grazie alla temperatura elevata (80-100 °C) aiuta a eliminare le tossine, stimola la circolazione e favorisce un completo relax e benessere psico-fisico. L’ambiente viene riscaldato tramite apposite stufe elettriche e l’acqua utilizzata per inumidire le pietre roventi può essere unita a oli profumati, ideali per favorire il relax tramite l’aromaterapia. La sauna finlandese può essere riadattata anche come sauna contadina che cerca di riprodurre le condizioni tipiche del bagno di fieno a una temperatura inferiore ai 50 °C con un’umidità pari al 65-70% a causa del vapore generato da erbe essiccate inumidite.

Sauna a infrarossi

Diversamente dagli altri tipi di sauna l’ambiente si riscalda in una frazione di secondo mentre i raggi a infrarossi riscaldano il corpo direttamente, penetrando fino a 4 cm sotto la pelle. Per questi motivi la temperatura è più gradevole e sopportabile, si aggira intorno ai 40-60 °C apportando ottimi benefici termici.

Sauna umida (bagno turco)

I principi terapici del bagno turco sono completamente diversi da quelli della sauna, quindi è importante averli ben chiari. Nella sauna la traspirazione del corpo evapora, nel bagno turco no. La temperatura è stratificata, al livello dei piedi si aggira intorno ai 20-30 °C, all’altezza della testa, invece, intorno ai 40-50 °C. Inoltre, l’intero ambiente è circondato da una fitta nebbia che aiuta la traspirazione, mentre la sudorazione meno intensa rispetto alla sauna consente tempi di permanenza più lunghi che garantiscono, addirittura, una perdita di liquidi superiore rispetto alla sauna finlandese. Si ricorda che il bagno turco deve essere realizzato rigorosamente in muratura.

Non mi resta che augurarvi buona sauna!

Box doccia attrezzati per garantire il comfort di anziani e disabili

Tante volte può capitare che la sfortuna ci perseguiti e che l’estate tanto attesa si riveli un incubo, poiché dobbiamo fare i conti con una gamba ingessata.

Niente mare, niente lunghe passeggiate, niente svago, ma i problemi non sono certo questi. Il vero problema è la doccia, soprattutto se in casa si ha un box doccia di dimensioni piuttosto ridotte, perfetto però fino a quel momento. La paura di cadere o di sbattere la gamba qua e là, vi porterà al punto di odiare il momento più rinfrescante della giornata. Fortunatamente i problemi di mobilità legati all’ingessatura sono temporanei, ma quando il disagio è reale e permanente come nel caso di anziani e disabili, non ci si può certo improvvisare acrobati. Per questo motivo le moderne cabine doccia attrezzate sono una manna dal cielo per chi ha problemi di mobilità.

Box doccia - Arredo bagno

I box doccia per anziani o disabili possono essere facilmente applicati nel bagno di casa senza rinunciare alla praticità e al design dei tradizionali box doccia con un occhio di riguardo in più alla sicurezza, al comfort e alla facilità d’accesso.
L’altezza della cabina doccia è quella standard, mentre il piatto doccia è rigorosamente a filo di pavimento, proprio per evitare anche il più piccolo e insidioso gradino. La misura minima è di 91×91 cm. Questi box doccia sono anche caratterizzati da un’apertura a scomparti che li rende perfettamente accessibili e, nei casi più seri e complicati, permette di aiutare il disabile a lavarsi senza correre il rischio di bagnarsi.
Inoltre queste docce sono dotate di particolari accessori che in quelle comuni, ovviamente, mancano. Vediamoli nello specifico.

  1. Maniglie di appoggio antiscivolo da muro che vanno inseriti all’interno della doccia per facilitare i movimenti al suo interno, oppure sulla parete esterna per aiutare a sollevare o sedere chiunque abbia problemi di mobilità. Queste maniglie devono essere collocate a un’altezza massima di 80 cm.
  2. Sgabelli, sedie o sedili per doccia, ideali per chi non riesce a lavarsi stando in piedi. Vanno posti a un’altezza massima di 50 cm. Nel caso in cui la doccia venga usata anche da chi non ha particolari esigenze, la scelta migliore è collocarvi un sedile ripiegabile da muro, in legno o acciaio, in modo da poterne evitare l’uso quando non richiesto.
  3. Spugne rimovibili collegate a supporti estensibili per raggiungere anche le zone più difficili del corpo, senza dover muovere gli arti. Oltre a un soffione fisso ne serve uno mobile da poter essere adoperato a ogni altezza.
  4. Dosatori facilitati di liquidi da bagno realizzati apposta per i disabili.

Inoltre, se entrare nella vasca di casa è diventato pericoloso e problematico a causa di determinati problemi di mobilità, potrete trasformarla in un pratico e attrezzato box doccia, rivolgendovi a una delle tante ditte del settore che vi offriranno un ottimo servizio in termini di qualità-prezzo, garantendovi il miglior comfort possibile.